Napoli

Frammenti dell’anima di una città unica, del suo cielo, del suo mare, della sua passione incontenibile. Pietre che risplendono di suggestioni uniche, gioielli che raccontano favole colme d’amore e di mistero.

NAPOLI

Napoli è lo splendore senza pari del cielo, il calore di un sole che ha visto il tempo arrestarsi e ripartire infinite volte. Napoli è luce, è chiarore abbagliante, è il cuore che pulsa di un’energia indomita, e, nello stesso tempo, si culla sornione tra le carezze voluttuose della sua anima innamorata. Ma è anche il mistero di strade ingannevoli in cui aleggia una storia antica e sempre nuova, raccontata da milioni di voci, dal frastuono di canti e danze, e ancor più spesso da profondi, oscuri silenzi.

Napoli risplende di colori che appartengono a lei sola, impossibile trovarli altrove. C’è il rosso del tramonto delle arance sanguinelle, dei cornetti di corallo che scacciano la malasorte, del sangue che scorre più forte, quando la passione lo infiamma. C’è il blu del cielo, che a volte si specchia anche nel mare, altre volte si gonfia come uno stendardo ornato di nubi, a irridere la pioggia che non viene mai. C’è il verde della costa,

rigogliosa, lussureggiante, la macchia mediterranea che sfida le falde del Vulcano, strappandogli un altro brandello di terra fertile, da colmare di arbusti e piante che profumano di sole e mare.

I colori di Napoli sono la tavolozza di un pittore innamorato, ciascuno vibrante di uno spirito inquieto, che non potrebbe respirare in nessun altro luogo che qui.

Così sono i gioielli ispirati a questa splendida, indomita città, pezzi unici, frammenti di luce, ardore, di esuberanza e dolcezza struggente, di gioia assordante e promesse sussurrate a fior di labbra, nel velluto di notti incantate, destinate a non finire mai.